• Stampa_digitale
  • Clichè_in_bronzo
  • Incisione_targhe
oggettistica_per_premiazioni
INCISORIA VICENTINA - IL BRAILLE

L’anno è il 1998 e Massimo Treu deposita il brevetto internazionale per la realizzazione di targhe e mappe tattili in braille.

 di questa tipologia di targhe consente alle persone non vedenti e ipovedenti di orientarsi negli spazi pubblici. Essendo un “mezzo” di orientamento, necessitano di una particolare attenzione nella loro realizzazione, in quanto devono indicare con chiarezza il tipo di ostacolo che l’utilizzatore può trovarsi davanti. In seguito a questa particolare caratteristica, per l’Incisoria Vicentina è stata preziosa la collaborazione con la ditta Deltaceramica, che progetta e verifica una ad una le mappe tattili certificandone l’idoneità.

Dal momento in cui è nata questa collaborazione, per l’Incisoria Vicentina è stata una continua crescita, sia nel campo del personale, sia nello sviluppo tecnologico dei macchinari arrivando oggi a un numero complessivo di 8 dipendenti, di 6 macchine a controllo numerico e di 2 tagli al laser.



Mappe_tattili_in_braille
Il mercato di riferimento...

...delle targhe e mappe tattili in braille è costituito da: uffici postali, stazioni ferroviarie, metropolitane, aeroporti, ospedali, musei, alberghi, parchi naturali, orti botanici, navi da crociera e tutti quegli uffici frequentati dal pubblico, come ad esempio Comuni, Camere di Commercio, Case di Cura, Scuole, Banche, Campi Sportivi e così via, che dovrebbero adeguarsi all’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi del DPR 503 del 24 luglio 1996.

Alcune delle applicazioni delle mappe tattili, che hanno dato particolare soddisfazione all’Incisoria Vicentina, sono quelle realizzate per: l’Auditorium di Roma (progettato da Renzo Piano), quelle per le aree basilicali di Roma costruite in ottone a più livelli (realizzate per il Giubileo del 2001), le targhe della Nuova Fiera di Milano, di Roma, della Stazione Termini, di vari Aeroporti e del Campo da Golf del C.U.S. di Parma.


Nel 2004...

...l’Incisoria Vicentina ha realizzato un nuovo brevetto: le mappe tattili fotoluminescenti. L’idea è nata in seguito al black-out che si è verificato in buona parte d’Italia nel 2003. La caratteristica di queste targhe è quella di illuminarsi nel momento in cui viene a mancare la luce, conferendo una duplice utilità a questo prodotto, che mantenendo lo scopo di “indicazione” per i non vedenti, diventa anche un punto di riferimento per i vedenti, ad esempio indicando la via di fuga da uno stabile in caso di pericolo.

Gazie all’ampia varietà di utilizzo di materiali per la produzione delle mappe tattili (ottone, rame, alluminio, acciaio inox, plexiglas, plastica, legno), il brevetto risulta molto versatile e consente di realizzare le richieste più originali, limitando la concorrenza in Italia e all’estero.


INCISORIA VICENTINA | 261, Via Enrico Fermi - 36100 Vicenza (VI) - Italia | P.I. 01925310243 | Tel. +39 0444 561044   - Tel. +39 0444 566269 | incvic@tin.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy